Blog-Aaron-Top-Banner-1

MERANO: DALLA TRADIZIONE ALL'INTENSA PASSIONE

#ATHLETESTORY

"C’è luce abbastanza, se sei veloce", pensa Aaron, mentre sale a passo svelto oltre ai prati della Muta con un piccolo zaino in spalla. "Beh, veloce e organizzato".

A Merano in autunno c’è un sacco da fare. È per via delle mele: è il momento in cui maturano, in cui vanno raccolte dalle piante per trasformarle in succo, sidro, strudel, crostate, oppure per mangiarle così come sono, che non è mica un’idea da sottovalutare: queste mele sono buonissime. "Noi siamo anche questo" si dice Aaron. "Anche questo, questo lavoro umile che si fa con le mani, è parte della nostra cultura, di ciò che ci rende chi siamo".

Dopo una giornata di lavoro, ad aiutare il suo amico Daniel impegnato nella raccolta, Aaron ha trovato comunque il tempo per un hike and fly sulle montagne di casa, approfittando degli ultimi scampoli di giorno. Giù, in fondovalle, i frutteti si snodano in file ordinate. "No, non vorrei un altro posto a cui appartenere" mormora Aaron, mentre vola verso casa.

LEGGI TUTTA LA STORIA

Aaron-Blog-1
Aaron-Blog-3
Aaron-Blog-2