OVERLAND

DALL'ALASKA ALLA PUNTA DELLA PATAGONIA

Il 21 giugno, in corrispondenza del solstizio d'estate, ha preso il via il progetto Overland, durante il quale il nostro atleta Paul Guschlbauer vivrà esperienze di alpinismo esplorativo, parapendio e volo. Nei prossimi sei mesi, Paul affronterà un'avventura senza precedenti, volando dall'Alaska fino alla punta della Patagonia, solo con i suoi sogni, le sue speranze e il suo bush plane Piper Supercub del 1956.

 

DAI UN'OCCHIATA E LASCIATI ISPIRARE

 

AIUTA A REALIZZARE IL PROGETTO DI PAUL

Sei emozionato per il Progetto Overland come noi? Allora aiutaci e sostieni Paul. Puoi aiutare a finanziare la sua avventura con l'acquisto di uno o più prodotti dedicati. Per ogni prodotto dedicato che acquisterei, doneremo il 10 % dell'acquisto totale direttamente al progetto Overland per il carburante dell'aereo.

PAUL GUSCHLBAUER

Paul è un atleta Salewa e uno dei nostri eroi da più di cinque anni. È un avventuriero, appassionato della vita all'aria aperta e amante delle montagne. Al momento, Paul è un atleta sponsorizzato anche da Redbull, ha una carriera di successo come pilota professionista di parapendio e ha completato diverse volte la “Red Bull X-Alps”.

Paul affronta questa nuova sfida all’indomani della scomparsa dell'amico Hannes Arch, consolidando la sua fama mondiale di pilota desideroso di esplorare destinazioni mai prima visitate. Con “Overland”, Paul vuole mettere alla prova le sue abilità su un nuovo terreno, sia in cielo sia in montagna, tramite l'esplorazione dell’intera America. Paul Guschlbauer piloterà un aereo a elica di più di 50 anni per 18.000 km, attraverso due emisferi e 17 Paesi in 180 giorni! Il viaggio avrà ufficialmente inizio il 21 giugno 2018, il giorno più lungo dell'anno nell'emisfero nord, e durerà 6 mesi. Da un solstizio all'altro.

SCOPRI DI PIÙ

ABOUT PAUL GUSCHLBAUER

Paul has been a Salewa athlete and a hero of ours for more than five years. He is an adventurer, an outdoor enthusiast and a man of the mountains. Paul is currently a sponsored athlete of Redbull, has a successful career as a professional paragliding pilot and is a multi-time Red Bull X-Alps finisher.

Paul is taking on a new challenge in the wake of the death of his good friend Hannes Arch, he is becoming a world-class plane pilot with the desire to explore unprecedented destinations.

With Overland, Paul is looking to take his skills to new terrain in both air and mountains as he explores the western hemisphere. Paul Guschlbauer will fly a 50-year-old prop plan 18,000 km, through two hemispheres and 17 countries in 180 days! The trip will officially begin on the longest day of the year in the southern hemisphere, June 21, 2018 and last 6 month. From solstice to solstice.

GET TO KNOW MORE

DA NORD A SUD NELL'ARIA

La Panamericana si sviluppa dall'Alaska alla Patagonia. Paul Guschlbauer la percorrerà tutta sul suo aereo Piper Super Club per 18.000 km, 14.000 dei quali lungo catene montuose. Paul attraverserà territori dove le piste sono poche e distanti tra loro, atterrando e decollando ovunque riterrà opportuno ed esplorerà montagne uniche dove in pochi sono stati. Paul completerà il viaggio lungo la Panamericana alternando parapendio, arrampicata, sci e speed hiking!

Ecco alcuni posti magici che Paul si fermerà a scoprire:

70°NORTH

Starting out from Prudhoe Bay, North Alaska – a settlement of 2,000 people above the Arctic Circle.

55° SOUTH

Finishing in Ushuaia, Argentina, the capital of Tierra del Fuego, the southernmost city in the world.

17 BORDERS

The Pan-American Highway crosses 17 borders and two hemispheres.

18,000 KM

Paul is flying 18,000 km, 14,000 of them are through mountain ranges.